Tante sono le clienti che mi chiedono qual’è la routine migliore per far crescere e rinforzare le sopracciglia prima di sottoporsi al cambiamento della forma secondo le regole del visagismo.  Consiglio sempre di aspettare almeno un mese dall’ultima epilazione; ma come sfruttare al massimo quelle poche settimane di attesa per far ricrescere i peli necessari?

Non c’è risposta più semplice: olio di ricino!

Schermata 2014-01-19 alle 22.35.06

L’importante è che sia olio di ricino 100% puro, biologico, spremuto a freddo, non allungato con acqua o miscelato con altri oli. Come distinguerlo? In etichetta deve esserci scritto solamente “Ricinus Communis Oil“; questo è il nome secondo la nomenclatura scientifica. Non devono essere presenti altre componenti o conservanti perché questo indicherebbe che è annacquato. Analizziamo dunque le proprietà di quest’olio nel dettaglio: è un ottimo addolcente, con azione nutriente, ma soprattutto rinforzante e fortificante per ciglia, sopracciglia e unghie.

Si può applicare direttamente sulla zona da trattare o con un dischetto di cotone massaggiando dolcemente o con uno scovolino di mascara pulito, spazzolando le sopracciglia nel verso di crescita del pelo. E’ consigliabile farlo di sera prima di andare a dormire perché unge parecchio e non sarebbe pratico uscire di casa la mattina dopo averlo applicato.

Se invece amiamo spignattare, possiamo creare delle vere e proprie miscele atte a nutrire e fortificare i peli al massimo:

  • almeno 70% di olio di ricino
  • circa il 25% di olio di argan o in alternativa olio di oliva (anche entrambi in quantità eguali)
  • massimo 5% di vitamina E (che farà anche da conservante)
  • poche gocce di olio essenziale di lavanda

Questa miscela può essere tranquillamente versata in un vecchio contenitore di mascara precedentemente pulito, in modo tale da utilizzare lo scovolino della stessa confezione con comodità.

Oltre al trattamento serale con il ricino, è bene struccarsi ogni sera le sopracciglia se siamo abituate a riempirle con matita o ombretto, ed è importante utilizzare un prodotto delicato che non indebolisca le stesse. Il prodotto che preferisco in assoluto è lo struccante occhi Sante, perché contiene una miscela di oli perfetta per le sopracciglia: ricino, jojoba, mandorle dolci, girasole e gel d’aloe (come si può notare dall’inci riportato qui sotto)

Schermata 2014-01-19 alle 22.43.07

Infine, un’ultima chicca per voi! Vi propongo un ulteriore impacco, per l’esattezza un infuso da filtrare, che si tampona sulle sopracciglia ed è molto comodo da preparare la mattina visto che non contiene oli:

  • 5g di fiori di fiordaliso
  • 5g di camomilla
  • 5g di foglie di salvia

Bene, ora che avete tutte le conoscenze necessarie per far rinascere le vostre sopracciglia,  non dovete far altro che affidarvi a un buon visagista che con minuzia delineerà la forma perfetta per voi!

Categories: make up

Leave a Reply